Residenziale

Impianti fotovoltaici ad uso residenziale

altRisparmiare sul consumo energetico è una possibilità sempre più concreta e per questo sempre più sentita dalle famiglie italiane; la provenienza di energia elettrica da fonti rinnovabili, è un argomento sempre più vivo nel dibattito nazionale ed internazionale; dalle centrali nucleari che non danno tutte le garanzie di sicurezza richieste alle conseguenze del protocollo di Kyoto sulla riduzione dei gas serra. L’installazione di impianti fotovoltaici, è una soluzione che si adatta alle esigenze dell’utenza privata, grazie anche agli incentivi statali che permettono, oltre ad ammortizzare rapidamente il costo dell’impianto, di considerarlo come un investimento economico a medio e lungo termine.

Lo scopo della installazione di un impianto fotovoltaico residenziale è quello di produrre l'energia necessaria al fabbisogno dell'abitazione. Dopo aver determinato il consumo reale dell'abitazione, lo si può trovare sulla bolletta elettrica alla voce "Consumo annuo kWh", si stabiliscono le dimensioni dell'impianto basandosi sulla disponibilità di alcuni fattori come la copertura disponibile adatta ad installare i moduli basandosi sulla disponibilità di alcuni fattori come la copertura disponibile dell'abitazione e la produttività di energia elettrica prevista nel luogo di installazione (rendimento che varia in funzione della località, dell'orientamento dei moduli e dalla qualità dei prodotti installati).

Per gli impianti fotovoltaici delle abitazioni private si consiglia il regime "scambio sul posto", in questo modo l'energia prodotta verrà utilizzata principalmente per soddisfare i propri consumi energetici; per tutta l'energia ceduta ( prodotta e non utilizzata ) verrà corrisposto un controvalore comunicato di anno in anno, per ogni kWh immesso in rete.

powered by Web2Lab studio