Fotovoltaico: Una grande risorsa per l’economia del paese

L’autoproduzione e il consumo contestuale di energia elettrica prodotta dagli oltre 280.000 impianti fv sulle coperture di edifici e sui tetti residenziali, rappresentano un volano per il rilancio dell’economia nazionale. E’ il caso della piccola e media impresa nazionale

che, a fronte del costo elevato del kWh “tradizionale”, ha la possibilità di ridurre le spese energetiche e disinibire i processi virtuosi di competitività tipici dell’industria nazionale attraverso il fv.

L’installazione di oltre 330.000 impianti sono un chiaro segnale delle elevate competenze acquisite dall’industria fotovoltaica nazionale e questo rappresenta un’eccellenza senza eguali a livello internazionale. Ciò è da leggere come uno dei risultati dell’incentivazione al fotovoltaico. Inoltre, come dimostrato da un recente studio di Confartigianato, kit fotovoltaico ha contribuito in maniera diretta all’incremento del numero di aziende italiane del settore energetico.

Il solare rappresenta quindi una soluzione win-win per il sistema economico nazionale, che oltre a generare nuovi stimoli alla competitività, contribuisce direttamente all’indipendenza energetica: basti pensare che nel 2011, secondo i dati forniti da Terna, il fotovoltaico ha coperto oltre il 3% della domanda elettrica nazionale con un incremento rispetto al 2010 di circa il 400%



Questo articolo è stato pubblicato in News da admin. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>